Novità per i fuoricorso in Ateneo

Condividi su:

Logo nuovo UniAttiva

Cari colleghi,

come avrete già saputo per tutti gli studenti fuoricorso ci sono delle novità positive sul fronte della ricognizione e del pagamento delle tasse,  relative agli anni precedenti,  anche se non sono state sostenute materie in questo lungo periodo di “sonno”.

Entrando nello specifico, lo studente “non in regola” con il pagamento degli anni accademici precedenti(incluse tutte le more precedenti), potrà godere delle agevolazioni attivate dall’ateneo. Chi non ha sostenuto esami e non paga tasse da almeno due anni accademici, potrà infatti riallinearsi con i pagamenti molto più facilmente e in modo molto più economico.
Nel dettaglio si potrà pagare soltanto 16 euro di tassa di bollo, più la tassa dell’anno in corso (in questo caso l’Anno Accademico 2014-15). Un pagamento forfettario definito di “ricognizione”. Il provvedimento riguarda gli studenti del vecchio ordinamento, quelli dell’ordinamento 509(Decreto Moratti) e gli studenti del 270(Decreto Gelmini). Verrà considerata come riferimento per il pagamento la fascia di reddito.

Queste importanti novità sono state inserite per permettere la conclusione delle carriere accademiche da parte di chi aveva abbandonato in passato per i costi proibitivi per sanare la propria situazione nei confronti dell’Ateneo.

Per qualunque chiarimento ci trovate, come sempre, in Auletta UniAttiva

 

The following two tabs change content below.

Condividi su:

Permanent link to this article: http://www.uniattiva.it/novita-per-i-fuoricorso-in-ateneo/

1 comment

  1. corso di laurea magistrale in giurisprudenza

Lascia un commento

Your email address will not be published.